Trattamenti

CONDILOMI

DermalAid - Condilomi

Prenota una visita per i condilomi

CENTRI DERMALAID




CONTATTI


Numero verde: 800 598 347

info@dermalaid.com


I condilomi, sono delle piccole escrescenze benigne che compaiono prevalentemente a livello degli organi genitali esterni, nella zona anale, nella bocca e nella gola (oro-faringe).

Sono causati da alcuni tipi di virus del papilloma umano (HPV del tipo 6, 11 o altri ) e costituiscono la malattia a trasmissione sessuale più frequente sul territorio italiano, soprattutto nelle persone di sesso maschile di età compresa tra i 15 e i 40 anni. I ceppi coinvolti però, essendo gli stessi responsabili delle verruche cutanee, possono contaminare le mucose anche attraverso il prolungato contatto diretto con la pelle, ad esempio, di mani infette (i.e. durante l’igiene intima), a volte primo punto di accesso del virus nell’organismo umano, proprio sotto forma di verruche.
In qualche caso la trasmissione può avvenire anche attraverso degli oggetti, come può essere trasmessa anche dalla madre al neonato durante il parto. Le probabilità di trasmissione da un partner infetto ad uno non infetto e la durata della contagiosità, non sono al momento conosciute con certezza.

Pur considerando tali eventualità, la trasmissione avviene generalmente per via sessuale nel corso di rapporti penetrativi, oro-genitali, oro-anali o in seguito al semplice contatto tra le mucose o la pelle dell’area ano-genitale.
I condilomi, di solito, non determinano serie conseguenze per la salute, ma tendono a ritornare nel tempo e, in casi meno comuni ma non così infrequenti, possono associarsi a ceppi di HPV potenzialmente in grado di provocare neoplasie maligne.
Per queste ragioni la loro completa rimozione è fondamentale, indipendentemente dalla sintomatologia, assieme alla vaccinazione anti-HPV e attraverso l’utilizzo del condom nei rapporti sessuali promiscui.

COME SI MANIFESTANO
Le zone tipiche di insorgenza sono le mucose dei genitali esterni (piccole labbra e mucosa vaginale in generale, glande, lato interno del prepuzio) zona anale, bocca e gola (oro-faringe). Si manifestano con delle escrescenze a superficie irregolare, isolate o raggruppate, di colore rosa o bruno, e di dimensioni variabili. Sono dette “creste di gallo” a causa della loro superficie irregolare. Può comparire prurito nelle zone colpite. Possono svilupparsi anche attorno o dentro la bocca nelle persone con deficit immunitari (ad esempio persone sieropositive per HIV). Generalmente possono provocare bruciore, prurito e la stessa sensazione di pizzicore puntiforme tipica delle verruche durante la prima fase della infezione, tendendo a differenziarsi aumentando o diminuendo di intensità in base al periodo del ciclo mestruale.
Nella maggior parte dei casi l’infezione si esaurisce in breve tempo ma talora il virus può rimanere vivo nelle cellule per tempi lunghi.

FATTORI DI RISCHIO
I principali fattori di rischio per la trasmissione dell’infezione sono:

  • Indebolimento del sistema immunitario indotto da stress, farmaci (es. trattamento a lungo termine con cortisonici o immuno-soppressori) o malattie (es. AIDS);
  • Presenza di infezioni verrucose in forma attiva, soprattutto a carico delle mani;
  • Promiscuità sessuale senza utilizzo di protezioni;
  • Partner positivo per condilomatosi.

Il fatto che la promiscuità sessuale sia uno dei fattori di rischio, induce spesso chi soffre di tali disturbi a non sottoporsi ai controlli, magari sentendosi ingiustamente giudicato per comportamenti, reali o presunti, che hanno tutto il diritto di appartenere alla sfera personale di ciascuno.

Nessuno deve sentirsi in alcun modo giudicato per eventi che possono capitare a chiunque e che sono espressamente legati alla estrema contagiosità tipica dei virus HPV.

È estremamente importante però indagare e conoscere l’eventuale presenza di condilomi nelle zone intime e successivamente considerare la positività al virus HPV come un fattore di rischio per il proprio partner, e, per il rispetto che gli si deve, informarlo e sottoporre anch’egli ad una valutazione approfondita.

COME SI CURANO
Il trattamento adottato dipende dall’età e dallo stato di salute del soggetto, nonché dal tipo di condiloma.
L’opzione terapeutica più evoluta, che, diversamente da qualsiasi altra tecnica, consente l’eradicazione dei condilomi in sicurezza, permettendo la vaporizzazione delle escrescenze, è la terapia laser.

Curiosità:
I vaccini utilizzati per la prevenzione del papilloma virus (es. Cervarix, attivo contro i ceppi 16 e 18 di HPV) vengono in genere somministrati per prevenire sia le lesioni precancerose nella cervice, sia il carcinoma al collo dell’utero; i vaccini Gardasil (attivo contro i ceppi 6, 11, 16 e 18 dell’HPV) e soprattutto il Gardasil-9 (attivo contro i ceppi 6, 11, 16, 18, 31, 33, 45, 52, e 58 dell’HPV) proteggono anche dallo sviluppo dei condilomi genitali. La vaccinazione con il Gardasil-9 si è rivelata efficace non solo da un punto di vista preventivo ma anche nei casi di positività conclamata, associata alla terapia laser.

Questa pagina ha solo uno scopo divulgativo e non può sostituire la visita e il colloquio informativo che ne deriva: leggi le avvertenze

DermalAid - Cura la tua pelle

Via 16 Marzo, 23
35020 Albignasego (PD)
Numero Verde: 800 598 347
info@dermalaid.com
Partita IVA: IT04768880280

Verifica l’indice UV di oggi!

Numero Verde

numero_verde_w

Chiama il numero verde 800 598 347 dal lunedì al venerdì dalle 09.00 alle 19.30 e il sabato dalle 09.00 alle 12.00 per conoscere il centro DermalAid a te più vicino e prenotare una visita.

Copyright by DermalAid 2013/18. All rights reserved.