FAQ

Ringiovanimento cutaneo

Frequently Asked Questions

Domande Poste Frequentemente


  • Come funziona il trattamento?
  • Quanto dura la seduta?
  • Quante sedute servono?
  • Con il sole come mi comporto?
  • Fa male?
  • Lascia cicatrici?
  • Le rughe spariscono per sempre?
  • È costoso?
  • Ogni quanto devo sostenere la seduta?
  • Posso truccarmi dopo il trattamento?
  • Posso lavare la zona trattata dopo la seduta?
  • Devo applicare creme?
  • È possibile sostenere le sedute durante la gravidanza? E durante l’allattamento?
  • Posso fare sport dopo il trattamento?
Come funziona il trattamento?

L’obiettivo del trattamento è quello di provocare un trauma termico controllato necessario per stimolare i processi di riparazione tessutale. Tali meccanismi consentono di attivare i fibroblasti inattivi (fibrociti) e permettono loro di produrre nuove fibre collagene ed elastiche, indispensabili per dare corpo e volume alla sostanza intercellulare e di conseguenza alla pelle. La stessa, in seguito al trattamento, rimane integra non subendo alcuna soluzione di continuità, manifestando solo un rossore che tende a regredire da qualche decina di minuti a qualche ora. Come tutti i trattamenti non ablativi, l’aumento di fibre collagene ed elastiche avviene in maniera graduale e gli effetti più significativi si notano dalle prime settimane in seguito al trattamento e perdurano a lungo anche a distanza di molti mesi.

Quanto dura la seduta?

La durata dipende dall’estensione dell’area da trattare. Da una decina di minuti per piccole aree sino a 30/40 minuti per le zone più estese.

Quante sedute servono?

Un numero utile di sedute per evidenziare risultati che durino nel tempo, varia dalle 3 alle 5 sedute annue. Ciò non toglie che per massimizzare i risultati e donare alla pelle un aspetto impeccabile a prova di inestetismo, non sia possibile proseguire con i trattamenti e considerarli un aiuto puntuale e regolare alla propria pelle.

Con il sole come mi comporto?

Durante i mesi estivi i trattamenti di ringiovanimento cutaneo DermalAid non sono incompatibili con l’esposizione solare. E’ necessario però che, in questi periodi, la pelle sia protetta con creme ad elevato fattore di protezione (SPF 50+) e le esposizioni siano limitate ai momenti meno caldi della giornata. Le variabili riguardano prevalentemente il tipo di tecnica utilizzata e le abitudini del singolo paziente legate alla frequenza e alla durata dell’esposizione solare. Vanificare gli sforzi, anche economici, con un esposizione solare smodata e soprattutto priva di protezione sarebbe un vero peccato!

Fa male?

La sensazione generalmente avvertita viene descritta come quella di un pizzicotto. Il pregio del trattamento è che dura molto poco e volendo, alle persone particolarmente sensibili, può essere applicata una crema anestetica.

Lascia cicatrici?

No! Il trattamento viene tecnicamente definito non ablativo, termine che indica la caratteristica di non asportare tessuto. Il rossore che appare in seguito al trattamento regredisce da una decina di minuti a qualche ora. La crosticina bruna, in corrispondenza dei lembi di tessuto pigmentati in maniera anomala, è l’unica alterazione voluta e necessaria al fine di ripristinare ed uniformare il colorito cutaneo.

Le rughe spariscono per sempre?

Nonostante la senescenza sia inevitabile, non significa che i suoi effetti non possano essere rimossi ripristinando i normali processi di ricambio cellulare e permettendo il turgore cutaneo tipico delle pelli più giovani.
L’accortezza, durante la bella stagione, è quella di proteggere la pelle con creme ad elevato fattore di protezione (SPF 50+).

È costoso?

Il costo varia in base all’estensione della zona da trattare e al numero di sedute che possono rendersi necessarie. Il colloquio informativo consentirà di valutare queste variabili proponendo comunque costi “umani” e alla portata di tutti.

Ogni quanto devo sostenere la seduta?

L’intervallo tra un trattamento e l’altro varia da 15 giorni a un mese.

Posso truccarmi dopo il trattamento?

Il giorno del trattamento è preferibile evitare l’utilizzo del trucco. Già dal giorno successivo è possibile applicare un fondotinta non oleoso.

Posso lavare la zona trattata dopo la seduta?

Ovviamente si! L’accortezza in questo caso è quella di non usare saponi troppo aggressivi.

Devo applicare creme?

Può essere di aiuto applicare, la sera del trattamento e i giorni successivi, una crema lenitiva (ad esempio alla calendula) sino alla esfoliazione completa della eventuale crosticina.

È possibile sostenere le sedute durante la gravidanza? E durante l’allattamento?

Motivazioni normative e di buon senso vietano trattamenti di questo tipo durante la gravidanza e l’allattamento.

Posso fare sport dopo il trattamento?

Non c’è nessuna controindicazione per l’attività sportiva, compresa la piscina.

DermalAid - Cura la tua pelle

Via 16 Marzo, 23
35020 Albignasego (PD)
Numero Verde: 800 598 347
info@dermalaid.com
Partita IVA: IT04768880280

Verifica l’indice UV di oggi!

Numero Verde

numero_verde_w

Chiama il numero verde 800 598 347 dal lunedì al venerdì dalle 09.00 alle 19.30 e il sabato dalle 09.00 alle 12.00 per conoscere il centro DermalAid a te più vicino e prenotare una visita.

Copyright by DermalAid 2013/18. All rights reserved.